Monthly Archives: April 2009

The Walt Disney Family Museum.

Verrà inaugurato ad ottobre a San Francisco, un museo dedicato a Walt Disney: il The Walt Disney Family Museum.

Fortemente voluto da Diane Disney Miller, la figlia settantacinquenne, sarà diretto da Richard Benefield, ex direttore dell’Harvard University Art Museums, e avrà un costo che si aggirerà intorno ai 112 milioni di dollari.
Le sale del museo seguiranno un percorso cronologico, dalla nascita avvenuta a Chicago nel 1901, fino alla morte per cancro ai polmoni nel 1966. Il tutto raccontato tramite filmati di famiglia, oggetti personali, disegni fatti durante la giovinezza, schizzi e via dicendo.Nonostante l’idea del museo sia nata da parte di Diane Disney Miller per riscattare l’immagine del padre, soprattutto in riferimento alle biografie Il principe nero di Hollywood di Marc Eliot e Il trionfo dell’immaginazione americana di Neal Gabler, non mancheranno documenti come la sua testimonianza al Congresso contro i comunisti a Hollywood, e lo sciopero dei suoi collaboratori negli anni Quaranta.

Le stime prevedono che il museo accoglierà circa cinquecentomila visitatori all’anno e le visite saranno limitate ad orari prestabiliti.

Fonte Comicus [by Flavio Bianco] [04-04-09]

Una soluzione alla crisi?La creatività!

“Non pretendiamo che le cose cambino se agiamo sempre allo stesso modo. La crisi è la migliore benedizione che possa capitare alle persone e ai Paesi, perchè la crisi porta con sè il progresso. La creatività nasce dall’angoscia, così come il Sole nasce dalla notte scura.
Nei periodi di crisi si sviluppano l’inventiva,le scoperte e le grandi strategie. Chi supera la crisi,supera se stesso senza essere superato. Chi attribuisce alla crisi i suoi insuccessi e la sua povertà disprezza il suo talento e rispetta di più i problemi che le soluzioni. La crisi vera è la crisi dell’incompetenza.Il problema delle persone e dei Paesi è la pigrizia nel trovare vie d’uscita e soluzioni.Senza crisi non ci sono sfide, senza sfide la vita diventa routine, una lenta agonia.
Sono le crisi che fanno affiorare il meglio da ognuno di noi, perchè senza crisi “il vento è una carezza”. Parlare della crisi significa promovuerla, non parlarne durante una crisi significa esaltare il conformismo. Invece di fare questo lavoriamo duramente. Mettiamo fine all’unica crisi che è davvero una minaccia per tutti: la tragedia di non voler lottare per superarla”
Albert Einstein