Category Archives: Cinema d’Animazione 2D e 3D

Posizionamento siti web nei motori di ricerca…

Cos’è il “posizionamento”?

Per posizionamento si intente un insieme di tecniche che hanno l’obiettivo di migliorare la posizione di un sito web nei risultati delle ricerche nei motori di ricerca. E’ una tecnica che rientra nelle strategie di search marketing, il marketing applicato ai motori di ricerca e dedicato agli utenti di tali servizi.

Motoricerca.info nasce dalla volontà di offrire gratuitamente agli utenti Internet una guida chiara e approfondita sulle tecniche per migliorare la visibilità di un sito nei risultati dei motori.
Leggi tutto…

Vuoi fare decollare le vendite della tua impresa attraverso il tuo sito web?
VISITA IL NOSTRO SITO WEB www.creanet.me

Advertisements

Posizionamento sito web su Google: novità algoritmo…

Google prosegue la sua battaglia contro lo spam, ovvero contro la spazzatura che gli utenti del motore di ricerca di Mountain View sono costretti a sorbirsi ogni volta che visualizzano le pagine dei risultati del search engine.

Una situazione che si verifica quando i siti web tentano di scalare la vetta delle SERP senza badare alla qualità e all’originalità dei contenuti proposti, oppure quando infrangono le linee guida predisposte da Google per il motore di ricerca.
Leggi tutto…

Vuoi fare decollare le vendite della tua impresa attraverso il tuo sito web?
VISITA IL NOSTRO SITO WEB www.creanet.me

Clicca sul banner per tornare su Studiocreativity



Studiocreativity
troverete un elenco di illustratori italiani e internazionali, fumettisti, artisti, autori, grafici, esperti di animazione 2D e 3D, editori e scuole artistiche. Uno spazio dove ogni professionista della creatività può creare la propria galleria di lavori realizzati; una vetrina in cui esporre il proprio portfolio on-line e cercare nuove collaborazioni.

Per gli editori, Studiocreativity è lo spazio ideale per la promozione delle proprie pubblicazioni o la ricerca di nuovi professionisti.

 

VIEW CONFERENCE a Torino

 VIEW CONFERENCE
LA PIU’ IMPORTANTE CONFERENZA ITALIANA SULLA GRAFICA DIGITALE
DAL 25 AL 28 OTTOBRE

 Con in programma QUATTRO keynote speaker pluripremiati e
l’anteprima italiana del corto Disney/Pixar “La Luna” durante il VIEWFest,
il rinomato simposio italiano celebra tutto ciò che riguarda la grafica digitale…
e molto altro!
Visita il sito web clicca qui

 Torino, Italia (25-28 ottobre) – La conferenza sui media digitali leader in Italia ha superato le aspettative ancora una volta con una line-up di registi eccezionali, inventori della grafica digitale, professionisti e “visionari” riuniti in Italia per quattro giorni di incontri ricchi di ispirazione, straordinari laboratori didattici e sorprendenti esperienze visive e sonore.

 VIEW è realizzata con il contributo di Regione Piemonte, Provincia di Torino, Città di Torino, Compagnia di San Paolo, Fondazione CRT, Camera di Commercio, Industria, Artigianato e Agricoltura di Torino.

 Quest’anno quattro pluripremiati keynote speaker accrescono l’importanza di VIEW e danno la misura di quello che si preannuncia come un carnet di ospiti di notevole qualità presenti in tutta la settimana. “Siamo lieti e orgogliosi di accogliere i nostri relatori Sharon Calahan, Tom Wujec, Cory Doctorow e Randy Thom alla VIEW Conference”, dice la direttrice Maria Elena Gutierrez. “Sharon è una dea della luce, Randy aggiunge la dimensione del suono, Tom è un pensatore visionario, e Cory sfiderà il nostro pensiero sull’arte e internet”.

 Calahan, celebre direttrice della fotografia della Pixar, ha lavorato a “Cars 2”. Thom, due volte vincitore del premio Oscar, ha creato il sound design per “Rio”. Wujec, fellow ad Autodesk e speaker molto richiesto, è autore di tre libri sull’innovazione. Doctorow è collaboratore di The Guardian, The New York Times, Publishers Weekly, Wired, e co-editore del blog Boing Boing. Sharon Calahan proporrà un workshop per aspiranti cineasti dal titolo “Riflessioni sulla luce e colore”, Randy Thom uno dedicato ai sound designer, e Tom Wujec uno su design e innovazione, “Chiarezza: Usare il pensiero visuale per collaborare, innovare e fare”, mentre Davide Pesare della Pixar ne terrà uno sull’ombreggiatura, “RenderMan: Capire l’ombreggiatura sulle architetture SIMD”.

 “Siamo fortunati che questi brillanti professionisti siano così generosi con il loro tempo”, dice Gutierrez. “I nostri partecipanti hanno l’opportunità unica di studiare con i migliori nei rispettivi campi”.

Oltre a questi luminari, VIEW Conference pone sotto i riflettori artisti che hanno lavorato a film che – con ogni probabilità – si contenderanno l’Oscar nel 2012, tra cui: il già vincitore di un Academy Award Scott Farrar, supervisore degli effetti visivi della Industrial Light & Magic per “Transformers 3”. Il due volte candidato all’Oscar Roger Guyett, anche lui proveniente dalla ILM, supervisore degli effetti visivi per “Cowboys & Aliens”. Il candidato ai BAFTA Award Peter Nofz della Sony Pictures Imageworks, supervisore degli effetti digitali per “Lanterna Verde”. Gavin Graham, co-direttore del reparto 3D della Double Negative per “Captain America: Il Primo Vendicatore”. Da Moving Picture Company, Adriano Rinaldi, responsabile degli effetti, e Daniele Bigi, responsabile dello sviluppo dell’immagine per “X-Men: First Class”. Lucia Modesto, supervisore alla direzione tecnica dei personaggi della PDI / DreamWorks per “Kung Fu Panda 2”.

Glenn Entis, co-fondatore della PDI, ex-capo della DreamWorks Interactive, responsabile visivo della Electronic Arts, vincitore di un Academy Award per il contributo tecnico, attualmente uno dei soci fondatori di Vanage Capital, sfiderà tutti a riflettere sull’impatto dei videogiochi. Kris Piotrowski, co-fondatore e direttore creativo di Capy, parlerà della sfida della progettazione di “Superbrothers: Sword & Sworcery EP”. David S. Cohen, editor associato di Variety, renderà vivo lo Stereo 3D attraverso le pagine storiche della sua rivista. Joshua Grow, direttore del SIGGRAPH Computer Animation Festival 2011, coordinatore della stereoscopia e artista degli effetti visivi, si muoverà tra l’attuale Stereo 3D e il futuro. L’illustratore e artista concettuale David Revoy condividerà la sua visione artistica unica. Ed Erminio Pinque, istruttore presso la Rhode Island School of Design, aiuterà il pubblico a capire come trasformare l’arte concettuale in creature.

Inoltre, ad affiancare le ricchissime sezioni dedicate al cinema e ai videogiochi, sono nel programma anche professionisti provenienti da altre aree della grafica digitale. Daniel Shapiro, direttore della divisione automotive di Nvidia, introdurrà lo stato dell’arte della grafica digitale nel campo della progettazione delle automobili, della visualizzazione e della sicurezza dei veicoli. Luc Soler, responsabile di progetti di ricerca su informatica e robotica di IRCAD, introdurrà i partecipanti alla diagnostica per immagini. E il direttore creativo Roger Gould porterà i presenti in un giro nel gruppo del parco tematico Pixar.

“Siamo convinti che le persone che lavorano nei vari settori della grafica digitale possano imparare gli uni dagli altri”, dice Gutierrez. “E siamo felici di offrire un luogo in cui questo possa accadere. Abbiamo una conferenza ricca di stelle che rendono VIEW 2011 la migliore celebrazione dei media digitali, della grafica digitale e anche del cinema. E vorrei poi incoraggiare le persone a frequentare il nostro VIEWFest”.

Gli ospiti confermati ad oggi sono:

 ·      Keynote Sharon Calahan – Direttrice della fotografia e delle luci, Pixar Animation Studio
‘Cars2 – Un’ avventura internazionale”
·      Keynote Randy Thom – Direttore del Sound Design, Skywalker Sound
·      Keynote Cory Doctorow – Scrittore di fantascienza, blogger e attivista tecnologico
‘Distensione: la convivenza pacifica tra le arti, le imprese creative e Internet’
·      Tom Wujec – Vincitore degli Academy Award, guru del visual thinking e innovatore, Autodesk

‘Chiarezza: Usare il “visual thinking” per collaborare, innovare e fare’
·      Scott Farrar – Vincitore degli Academy Award e Senior VFX supervisor, ILM, Transformers 3

‘Gli effetti visivi di Transformers 3: Dark of the Moon’
·      Roger Guyett – VFX Supervisor e Direttore Second Unit, ILM, Cowboys & Aliens

‘Gli effetti visivi di Cowboys & Aliens’
·      Davide Pesare – Direttore Tecnico, PIXAR, La Luna
·      Lucia Modesto – Character Technical Director Supervisor, PDI/Dreamworks Animation
‘Manipolazione dei personaggi nei lungometraggi di animazione’
·      Peter Nofz – Supervisor degli effetti digitali, Sony Pictures Imageworks, Lanterna Verde
·      Glenn Entis – Vincitore degli Academy Award, Co-Fondatore, Vanedge Capital
‘Beyond Badges- Gamification for the Real World’
·      David S. Cohen –Editore associato, Variety
‘La storia del 3D attraverso Variety

·      Adriano Rinaldi – Responsabile degli Effetti Speciali, MPC, X-Men: First Class

X-Men: First Class – Dall’idea allo schermo, un lavoro per mutanti!’
·      Daniele Bigi – Lighting Supervisor, MPC, X-Men: First Class

X-Men: First Class – Dall’idea allo schermo, un lavoro per mutanti!’
·      Gavin Graham – Co-Responsabile 3D, Double Negative
‘Captain America: creare un Marvel digitale’
·      Daniel Shapiro – Direttore dell’ Automotive Division, NVIDIA
‘Innovazione alla guida: lo stato dell’arte della grafica digitale per la progettazione automobilistica, visualizzazione e sicurezza del veicolo’

·      Aldo Maggiore – Direttore della B.U. ICT Engineering Methods & Services, Fiat ITEM

‘Le tecnologie di Visualizzazione nel Ciclo di Vita del Prodotto Automotive: Applicazioni e Prospettive’

·      Erminio Pinque – Performer e direttore artistico, realizzatore di creature fantastiche, Big Nazo Lab
‘Avventure di creature fantastiche nel mondo reale’

·      Kris Piotrowski – Co-Fondatore e Direttore Creativo, Capy
‘Progettare Sworcery’
·      Joshua Grow –  Direttore di SIGGRAPH 2011, Produttore e Artista VFX, The Creative Cartel

·      Roger Gould –Direttore Creativo, Pixar’s Theme Park Group
·      David Revoy – Digital Painter e Direttore Artistico

‘Pittura digitale: software liberi e gratuiti (Free/Libre Open Source)’
·      Mike Springer – Ingegnere di software, Google
‘Google Apps & AppEngine – Scaling your tools with your business’

·     Marco Mazzaglia – IT Manager e Video Game Evangelist, Milestone
‘Trasformare la propria passione in lavoro: come entrare nel mondo della Video Game Industry’

·      Luc Soler – Direttore della ricerca nell’ambito di Computer Science e Robotics, IRCAD
‘Realtà Virtuale e Realtà Aumentata applicata alla chirurgia’
·      Emanuele Micheli – Professionista dell’Education Management, Scuola di Robotica, e Prof. Niccolò Casiddu, Scuola di Architettura di Genova
‘Design e robotica per utenti deboli ‘
·      Stefano Cieri – Lighting e Rendering TD, Canecane

‘Taxiceratops: anatomia e il comportamento di una creatura digitale nata a Roma’
·      Fabrizio Volpi – 3D Supervisor e Marco Negri, Artista 3D,
‘Xchanges visual effects’
·      Simona Braga, Direttrice artistica, ArtLab

‘La rivoluzione nei metodi di controllo della luce’

·        Roberto Remmert – Petra s.r.l.

‘Un sogno divenuto realtà’

·        Lucio Tommaso De Paolis – laboratorio AVR, Dipartimento di Ingegneria dell’Innovazione, Università del Salento

 ‘Realtà aumentata per la pianificazione pre-operatoria e la chirurgia minimamente invasiva’

·         Enrico Casarosa – Regista, Pixar Animation Studios, La Luna

·         Paolo Cignoni – Visual Computing Laboratory, ISTI – CNR

 ‘Modelli 3D per il Cultural Heritage: al di là della visualizzazione a due dimensioni’

 WORKSHOPS

.       Keynote Sharon Calahan – Direttrice della fotografia e delle luci, Pixar Animation Studio

‘Riflessioni sulla luce e sul colore’
.       Keynote Randy Thom – Direttore del Sound Design, Skywalker Sound
.       Tom Wujec – Vincitore degli Academy Award, guru del visual thinking e innovatore,
‘Chiarezza: Usare il visual thinking per collaborare, innovare e fare’
.       Davide Pesare – Shading TD e Software Engineer, Pixar Animation Studios
‘RenderMan: Capire l’ombreggiatura sulle architetture SIMD’
.       Erminio Pinque – Performer e direttore artistico, realizzatore di creature fantastiche, Big Nazo Lab
‘Workshop dedicato alla creazione di creature fantastiche’

.       Enrico Casarosa – Regista, Pixar Animation Studios, La Luna
.       David Revoy – Digital Painter e direttore artistico
‘Pittura digitale: software liberi e gratuiti (Free/Libre Open Source)’
.       Mike Springer – Software Engineer, Google
‘SketchUp 101 – Cos’è lo SketchUp? Come posso usarlo?’
‘SketchUp 201 – Advanced Tips & Tricks, Rendering’
‘Google Maps/Google Earth – Come usare questi potenti strumenti’
‘Google Apps & AppEngine – Come bilanciare I tuoi strumenti con il tuo business’
.       Marco Mazzaglia – IT Manager, Milestone
“Retrogaming, come imparare dal passato: successi ed errori nella storia dei videogiochi”
.       Emanuele Micheli – Professionista di Education Management, Scuola di Robotica
‘Come disegnare Robot in 3D’
‘Conoscere il tuo Robot’
.
      Daniele Angelozzi,
‘ZBrush4 – release 2’
‘ZBrush production tips and tricks’

.       Top-IX Workshop
‘Realizzare un cortometraggio con la grafica digitale: un’esperienza multidisciplinare tutta italiana’Tavola rotonda con Giosuè Boetto (direttore), Enrico Valenza (direttore artistico), Antonella Gudazzoli (produttore esecutivo), Silvano Imboden (production manager), Francesco Paglia (direttore dell’animazione), Riccardo Covino (responsabile luci)‘Camera Tracking with Blender’ – Sebastian König
‘Vray Blender’ – Nicolò Zubbini

‘Fablab: nuove opportunità per l’animazione, la grafica 3d e il cinema’ – Enrico Bassi (product and industrial designer), Lorenzo Romagnoli (software and physical computing developer)

.       Seminario su  ‘Film d’animazione: tra divertimento, creatività e aspetti giuridici’

with Sergio Toffetti (General Manager CSC), Chiara Magri (Animation Course Coordinator CSC), Clyo Parecchini and Goffredo Marocchi (Addictive Colors), Maurizio Ferro (Lawyer), Claudio Costa (Lawyer), Cristina Rolando (Lawyer) and Mariangela Ravasenga (Patent, Brands and PATLIB manager) organized by Turin’s Chamber of Commerce and PATLIB in collaboration with VIEW Conference and CSC, Sede del Piemonte, Dep. Animation

 VIEW Conference è in programma dal 25 al 28 ottobre a Torino e le iscrizioni sono già aperte. Per maggiori informazioni, visitate il nostro sito www.viewconference.it

 Per maggiori informazioni:

press@viewconference.it

info@viewconference.it

Corso Marconi 38 – 10125 Torino

Tel: +39 011 6680948; +39 011 19785575

Fax: +39 011 6501214

www.viewconference.it

www.viewfest.it

http://it.wikipedia.org/wiki/VIEW_Conference

http://www.facebook.com/pages/VIEW-Conference/54460160928

http://twitter.com/#!/viewconference

http://www.youtube.com/user/VIEWConference2010?feature=mhum

http://vimeo.com/user5695652/videos

http://digg.com/View_Conference

http://www.flickr.com/photos/view_conference/

VIEW FEST
IL FESTIVAL DI CINEMA DIGITALE

DAL 21 AL 23 OTTOBRE

VIEWFest, l’evoluzione italiana del Resfest, si svolge dal 21 al 23 ottobre, con ospite il regista Enrico Casarosa dei Pixar Animation Studios che presenterà l’anteprima italiana de “La Luna”. In evidenza dal programma anche “Fratellini d’Italia”, con ospite Maria Fares, co-fondatrice della società produttrice di animazione Lanterna Magica, l’ “L’Eloge de l’Amour”, scitto e diretto da Jean-Luc Godard e l’anteprima italiana dei cortometraggi del SIGGRAPH Animation Festival, dell’edizione 2011 di Vancouver e di quella asiatica del 2010.

 Per maggiori informazioni:

press@viewconference.it

info@viewconference.it

+39 011 6680948; +39 011 19785575

Corso Marconi 38 – 10125 Torino

Fax: +39 011 6501214

www.viewfest.it

http://en.wikipedia.org/wiki/VIEW_Fest

http://www.facebook.com/pages/VIEWFest/249444793780

http://www.youtube.com/user/VIEWConference2010?feature=mhum

http://vimeo.com/user5695652/videos

http://digg.com/View_Conference

http://www.flickr.com/photos/view_conference/

Corso di Digital Production di Rainbow Academy

Il corso di Digital Production di Rainbow Academy è consigliato a tutti gli appassionati di film di effetti speciali e di animazione sia tradizionale che in computer grafica ed adatto a tutti gli aspiranti dotati di una conoscenza informatica di base. Non infatti richiesta alcuna esperienza specifica nel settore.
Al contrario delle altre scuole italiane, Rainbow Academy fa lezione direttamente all’interno di uno studio di produzione. Questo perché gli stessi docenti e supervisori sono costantemente impegnati attivamente nella produzione delle properties Rainbow, e gli alunni sono così guidati nella creazione di contenuti animati passando per tutte le reali fasi di lavoro.
Metodologie di lavoro, software e dinamiche produttive sono quindi le stesse impiegate nel mondo del lavoro ed è scopo del corso insegnarle anche ai meno esperti. I più esperti parallelamente possono approfondire i concetti di “pipeline di lavoro” attraverso lo svolgimento del corso ed essere poi instradati ad un utilizzo professionale degli strumenti 3D.
Al termine dell’anno accademico l’alunno avrà avuto la possibilità di esplorare tutti le fasi produttive e specializzarsi in una di esse tramite i corsi di approfondimento.
Il corso avrà una durata di circa 6 mesi e verranno erogate circa 500 ore di formazione. Verrà in oltre rilasciato un diploma dalla scuola.

Il costo del corso, relativo eccezionalmente all’annualità 2011/2012, è pari a 6.500,00 – iscrizione inclusa. La Rainbow CGI, infatti, ha stanziato delle borse di studio per i primi iscritti in ordine cronologico. Le modalità di pagamento della retta sono le seguenti:
– soluzione unica con ulteriore sconto del 5%
– dilazione a rate (es: min 2 rate, max 5 rate)

Per tutte le altre informazioni di carattere amministrativo/burocratico ti invitiamo a compilare il form nella sezione Iscriviti per prenotare il colloquio in sede. Ti ricordiamo che il colloquio è l’unico modo per accedere ai corsi.

Cercasi Scrittori! per romanzi horror per ragazzi


StudioCreativity

è interessata a prendere contatti con

_scrittori di horror per ragazzi _

per un importante progetto editoriale.
Chiunque sia interessato è pregato di inviare il proprio curriculum a
scrittorihorror@studiocreativity.com

A seguito delle numerose richieste pervenuteci desideriamo comunicare a tutti coloro che hanno cortesemente accolto il nostro invito che saranno singolarmente contattati solo gli autori ritenuti idonei a questa prima fase di selezione, che non avverrà prima della prossima metà di luglio.

StudioCreativity risponderà riservatamente a ciascuno
indicando le modalità richieste per la partecipazione.
www.nuoviscrittoricercasi.eu

L'animazione in Italia

Ci troviamo in un paese in cui i prodotti animati sono etichettati “cartoni animati”. Un paese che considera l’animazione alla stregua di prodotti per bambini.

Così può essere riassunta la situazione del mercato dei prodotti animati in Italia.
Con questa mentalità il settore ha poche speranze di vedere momenti migliori, speranze che spesso sono legate alla volontà di pochi produttori appassionati che riescono a portare nelle case di fans e non un numero esiguo di produzioni animate, serie tv o lungometraggi, un piccolo assaggio del grande paniere di prodotti che ogni anno vedono la luce in tutto il mondo, Giappone in testa. Le etichette sono veramente poche e i loro nomi sono pressocchè sconosciute al grande pubblico, cosa che certamente non aiuta il mercato.
Gli investimenti per portare un titolo dall’estero sono alti, tra diritti e doppiaggio, e i margini per delle campagne pubblicitarie sono ridotti. Le poche manifestazioni e le fiere di settore possono ovviare in una certa scala, ma riescono a raggiungere un numero sempre limitato di appassionati. Sulla rete poche decine di siti web, creati e gestiti da appassionati, fanno gratuitamente luce su questi prodotti e portano un po di pubblicità.
Neanche i grandi network televisivi aiutano il settore. Il numero complessivo dei prodotti animati che circolano su ogni singola rete pubblica o privata si possono contare sulle dita delle mani, con pochi acquisti annui e repliche a condire poche fasce generalmente mattutine e pomeridiane. L’unica emittente televisiva a nuotare contro corrente è la filiale italiane del network musicale MTV. Gli anime, i prodotti animati generalmente d’origine giapponese, sono presentati in fasce serali e notturne, permettendo così la trasmissione anche di prodotti indirizzati ad un pubblico più adulto dei classici prodotti animati acquistati da Rai e Mediaset.
Certo la volontà non manca. Basta ricordare gli esperimenti dell’inverno 2006 della rete Mediaset Italia1, con qualche produzione trasmessa anche in fascia notturna, ma mera apparizione velocemente scomparsa dai palinsesti.

Il pubblico giapponese è di pareri veramente differenti. Ma non dobbiamo andare molto lontani, stesso discorso infatti lo possiamo fare per il pubblico francese, molto vicino a quello orientale per passione verso il mondo animato. Il numero di prodotti di questo settore che ogni anno vengono presentati al pubblico di casa è molto alto, ma non scherzano neanche le produzioni di casa; magari i prodotti non saranno di altissimo livello ma i budget messi a disposizione, spesso in co-produzione con altri paesi europei, sono notevoli.

Questo rappresenta un altro punto dolente per il nostro paese: le produzioni nostrane. Di lungometraggi ormai non se ne vede la luce da tempo immemore. Quei pochi che negli anni sono stati presentati al grande pubblico hanno visto in gioco praticamente quasi tutti i piccoli studi d’animazione della penisola, per prodotti cui spesso gli incassi non sono neanche arrivati a coprire i budget; prodotti spesso anche di valore, per sceneggiatura e anche per animazioni. Le produzioni che maggiormente vedono la luce sono di solito seriali, a basso budget, indirizzate ad un pubblico di molto giovane e con tempi di realizzazione ridotti. Produzioni a livello televisivo che venono la luce, spesso, soltanto sui canali che li hanno commissionati.

Sono di questi ultimi anni gli accenni a qualche produzione di maggiore valore, con budget più sostanziosi e, cosa veramente importante, creata con un occhio rivolto ad un pubblico “internazionale”, ciè vendibile e non rilegato soltanto al pubblico di casa. Esempi ne sono Winx il Film in uscita nel periodo natalizio (2007), che può contare sulle prevendite dei diritti di distribuzione in moltissimi paesi, paesi che hanno ampliamente apprezzato le serie animate delle fatine che hanno fatto la fortuna dello studio di Iginio Straffi (Rainbow); ma anche della co-produzione italo-spagnola (Lumiq-FilmaxAnimation) Donkey Xote in ritardo sull’uscita ma quasi in dirittura d’arrivo e Dear Anne, grande produzione di Dario Picciau, produzione anch’essa in ritardo di cui non si hanno notizie da quasi un anno.

Tralasciando le opinioni personali forse è meglio fornire qualche dato sugli incassi delle ultime produzioni italiane:

La Gabbianella e il Gatto – Budget: 5 milioni di euro – Incasso in Italia: 6,33 milioni di euro
Momo – Budget: 5 milioni di euro – Incasso in Italia: 740 mila euro
L’Apetta Giulia e la Signora Vita – Budget: 5 milioni di euro – Incasso in Italia: 740 mila euro
Aida degli Alberi – Budget: 6,7 milioni di euro – Incasso in Italia: 640 mila euro
Totò Sapore – Budget: n.d. – Incasso in Italia: 530 mila euro
Opopomoz – Budget: 6 milioni di euro – Incasso in Italia: 450 mila euro
Johan Padan – Budget: 5,7 milioni di euro – Incasso in Italia: 260 mila euro
La Freccia Azzurra – Budget: 2,5 milioni di euro – Incasso in Italia: 210 mila euro
La Leggenda del Titanic – Budget: 4 milioni di euro – Incasso in Italia: 29 mila euro